INNANZI TUTTO, COS’È LA MAGIA?

La MAGIA è SAPIENZA, ed essa si raggiunge attraverso il VISSUTO, per ottenerla è opportuno ABBANDONARE il proprio EGO e RINFORZARE la propria PARTE SPIRITUALE.

Alla base di ogni pratica Magica e Ritualistica è FONDAMENTALE L’ INTENTO, è lui che fa la DIFFERENZA. Deve essere naturalmente PURO E BENEFICO.

Per raggiungere un buon esito, occorre COLLEGARE L’ INTENTO all’ EMOZIONE, ed anche il CREDERE che tutto PUO` ACCADERE. Per questo è importante coltivare ed ESSERE CONSAPEVOLI del proprio POTERE PERSONALE.

ESISTONO I VARI TIPI DI RITUALI:

Magia Bianca, per: -TRASFORMARE

                                    -SBLOCCARE

                                    -PURIFICARE

                                    -PROPIZIARE SITUAZIONI

Magia Rossa, per:  -PROPIZIARE LA SENSUALITA`

                                       -PROPIZIARE L’AMORE

Magia Nera, per:    -CREARE CONFLITTI

                                      – MANIPOLARE IL NORMALE FLUSSO DELLE SITUAZIONI

Il LEGAMENTO D`AMORE è una MANIPOLAZIONE che va contro la volontà dell’altro, con esso si creano dei PROGRAMMI che si INSERISCONO nel CAMPO BIOLOGICO di una persona. Tutto ciò può portare DISORIENTAMENTO a tal punto da far sfociare il disturbo in DIPENDENZE, ove con esse l’individuo cerca di LIBERARSI, diventando così una “vittima inconsapevole”.

C’è sempre un RITORNO IN MAGIA, sia in BENE che in MALE! Per questo sottolineo la cura e l’importanza dell’INTENTO!

Per ogni Rituale Magico bisogna sempre ESSERE COSCIENTI delle CONSEGUENZE, quindi dobbiamo RENDERCI sempre RESPONSABILI!

In una Pratica Ritualistica ogni OGGETTO, GESTO o PAROLA, hanno uno SCOPO ed una FORZA, quindi ESSERE PRESENTI nel Rituale vuol dire conoscere L’ IMPORTANZA e LA FORZA di ogni oggetto, di ogni gesto e di SÉ STESSI.

 Molto importante è anche la CONNESSIONE con le ENTITÀ SPIRITUALI, dobbiamo far ENTRARE IN CONTATTO la nostra FORZA con quella delle ENTITÀ.

Come per esempio con quella degli SPIRITI DEI 4 ELEMENTI, ove questi ultimi devono sempre essere presenti anche sull’altare con degli OGGETTI CHE LI RAPPRESENTANO:

  • FUOCO: una candela.
  • ARIA: incenso (inerente al rituale in questione).
  • TERRA: una pianta o una pietra.
  • ACQUA: bicchiere d’acqua. 

Per agire in modo ESOTERICO bisogna aver APERTO un CANALE con le FORZE INVISIBILI!

 L’ ALTARE è un posto di POTERE, creiamolo con le nostre mani per dargli la NOSTRA ENERGIA.

  • La TOVAGLIA dell’altare va usata solo per quello scopo, e non va MAI LAVATA.
  • Su di esso va messo anche qualcosa di NOSTRO di PARTICOLARE che imprima la nostra ENERGIA.
  • Vengono messi altro PRODOTTI o OGGETTI inerenti al Rituale in questione (di PURIFICAZIONE O DI ATTRAZIONE).
  • Candele nei 4 PUNTI CARDINALI
  • Tutto ciò che va TOLTO va messo dalla parte SX dell’altare perché RAPPRESENTA LA MORTE
  • Tutto ciò che va ATTRATTO o POTENZIATO va sulla DX perché rappresenta la NASCITA.

 Ha la sua importanza anche il SIMBOLO DEL PENTAGRAMMA che serve per RAFFORZARE e SIGILLARE il rituale, in quanto ESSO rappresenta i 4 ELEMENTI CON LO SPIRITO.

 Le CANDELE, le quali dovranno essere di una grandezza adeguata, vanno accese con dei fiammiferi (fuoco naturale), vanno poi lasciate consumare e spegnere da sole.

Le LUNE hanno sicuramente il loro RUOLO nella ritualistica:

  • CALANTE per la PURIFICAZIONE.
  • CRESCENTE per la PROPIZIAZIONE.

Prima di qualsiasi pratica è bene PURIFICARE SÉ STESSI ed il LUOGO DI LAVORO e CREARE anche una PROTEZIONE con delle PREGHIERE o/e dei simboli.

Se si fa un rituale per un’altra persona, mettere qualcosa di appartenete a LEI (per es.: un capello o un’unghia).

  • Questo rituale andrà pagato anche solo con una MONETINA, questo per lo scambio di ENERGIE.

 A pratica ultimata determinati prodotti usati vanno eliminati donandoli alla NATURA o gettati nel WC.

CONCLUSIONI PERSONALI

Un RAGIONAMENTO:

Un giorno un GRANDE MAESTRO conosciuto come GESU` disse: “Non si può dare le PERLE in pasto ai porci! “.

Io credo che con questa affermazione volesse dire che non si può dare in mano la CONOSCENZA a chi non sa farne buon uso. Per questo, PER ME, in ogni Pratica Magica è fondamentale L’INTEGRITA` MORALE, la PUREZZA D’ANIMO e L’ETICA!

UN AUGURIO:

Auguro di CUORE a tutti di tornare ad ESSERE LIBERI. Liberi dai CONDIZIONAMENTI, perché in questo stato potrete tornare ad ESSERE INTEGRI ed a RIAPPROPIARVI DEL VOSTRO POTERE PERSONALE, ed è con quest’ultimo che potrete diventare dei VERI MAGHI, in primo luogo per la vostra stessa ESISTENZA, tornando NUOVAMENTE così a padroneggiare l’antica ARTE DELLA TRASFORMAZIONE. SI, perché la MAGIA è nient’altro che L’ARTE DI TRASFORMARE le nostre situazioni e quelle altrui, e questo rappresenta un GRANDE POTERE. Potere che LE FORZE SPIRITUALI concederanno a coloro che avranno SAPUTO CONSERVARE LA PROPRIA UMILTÀ, perché la MAGIA non è qualcosa di cui vantarsi. ESSA è uno MEZZO SACRO ed in quanto tale va maneggiato con le dovute cure e attenzioni.

Cerchiamo attraverso il nostro atteggiamento quotidiano di ESSERNE DEGNI!!!

 

MONICA BRONNER

Diplomata presso la scuola di Parapsicologia pratica “ENIGMA” di Slavy Gehring a Mendrisio CH

 

Magia ritualistica

2 pensieri su “Magia ritualistica

  • 3 luglio 2017 alle 19:15
    Permalink

    Perfetto…un articolo degno di essere condiviso, grazie MONICA BRONNER ♥

    Rispondi
    • 5 luglio 2017 alle 8:10
      Permalink

      Ciao MONICA la mia domanda ???se questi rituali di trasformazzione pq ruguarda la magia bianca efetui tu?? X un appuntamento .???

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*