INTERPRETARE LE INFORMAZIONI NON VERBALI

attenzioneCome capite quando qualcosa è adatto a voi o quando ciò che sentite è la verità? Il corpo comunica continuamente con voi e vi trasmette informazioni sulla relativa sicurezza e opportunità di ogni possibilità che considerate. Per diventare abili nel giudizio dobbiamo decifrare le informazioni che ci dà il corpo. Il linguaggio del corpo è binario, formato soltanto da due possibilità di risposta: sì e no. Riconoscerete i suoi messaggi avvertendo una sensazione fisica di espansione o di contrazione. Quando una scelta o un’azione è appropriata avete l’impressione che l’energia si espande: potreste sentire una scarica energetica e diventare attivi. Forse vi entusiasmerete davanti a un’idea o vi sentirete accaldati per l’emozione. Il sì del corpo spesso trasmette sensazioni di salute e vitalità. Quando il corpo dice di no di solito il messaggio è inequivocabile. Quando un’idea o un’azione sono pericolose sentirete l’energia che si contrae: potreste avere l’impressione che crolli, si ritragga, diventi più scura o tesa. Quando qualcosa non è vera per voi il corpo cercherà di allontanarsi e di fare marcia indietro. Forse vi sentirete disgustati o vi parrà di essere fatti di pietra. Invece di arrossire può darsi che impallidirete perché il sangue vi defluirà dal viso. Il livello di energia potrebbe scendere bruscamente e forse vi sentirete depressi. I segnali più comuni di ansia sono il dolore allo stomaco o la nausea, il male al collo, dolori al petto e cefalee. Imparando a identificare in modo rapido e diretto le risposte chiare del vostro corpo non sprecherete tempo ed energia e non vi lascerete sfuggire opportunità di felicità.

Ecco gli artifici escogitati dal vostro corpo per attirare la vostra attenzione:

  1. Vibrazioni, risonanze e impulsi dettati dall’istinto- se siete sensibili è possibile che riconosciate i messaggi del corpo nel momento in cui cominciano a manifestarsi a livello cellulare. Svoltate l’angolo e ricevette un forte segnale di ansia. Non ci pensate due volte: vi allontanate.

Se non cogliete messaggi del corpo a questo livello le sue vibrazioni si intensificano e quindi potrete notare:

  1. Ansia- il corpo vi trasmette la sensazione di farfalle nello stomaco o la vostra pelle si accappona o vi sentite in preda all’ansia. Ora le vibrazioni sono più forti di prima ed hanno una chiara connotazione nervosa. Indicano che un flusso di energia e di informazioni è partito dal corpo per entrare nella mente conscia. La maggior parte delle persone a questo punto ricorre inconsciamente ad un comportamento di dipendenza come guardare la televisione o leggere.

Se non vi accorgete dei messaggi neanche a questo livello forse vi accorgerete quando il vostro corpo inizierà a trasmettere:

  1. Informazioni sensoriali- vi è mai capitato che le parole di qualcuno vi suonassero familiari oppure false? Non avete mai descritto delle persone come acide o amare? Quando la frequenza delle vibrazioni diventa sensoriale è passata dal cervello rettiliano al mesencefalo, assumendo colori, forme, consistenze, toni, odori, sapori e dettagli riconoscibili. Se entrate in una situazione nuova e vi vengono i brividi o se un’idea vi suscita un conato di vomito siete focalizzati a livello dei sensi. Se neanche adesso non riuscite a cogliere il messaggio del corpo quest’ultimo potrà cercare di attirare la vostra attenzione concentrandosi sulle:
  1. Emozioni- spesso i primi segnali emotivi vi disturberanno: forse sarete turbati, frustrati e impazienti con gli altri. O forse il vostro umore cambierà senza motivo e vi sentirete tristi. Se non coglierete le emozioni alla loro prima apparizione esse diventeranno sempre più intense e non mi sorprenderei se scoppiaste a piangere o esplodeste di rabbia.

Se non prestate attenzione alle informazioni neanche quando si manifestano a livello emotivo allora queste potrebbero prendere la forma di:

  1. Tensione fisica, stress e dipendenza- più cercate di soffocare l’ondata di energia e più questa diventerà compatta. Vi accorgerete di avere le spalle rigide e una cefalea da tensione.

Più ignorerete le emozioni e il messaggio del corpo più la vostra tensione diventerà cronica sino a diventare:

  1. Dolore fisico- la parte bassa della schiena vi fa male quando vi chinate e le difficoltà nella digestione sono diventate un dolore di stomaco cronico. Vivete con un mal di testa costante e dovete prendere degli analgesici ogni giorno. Eppure continuate ad accantonare questi messaggi sibillini inviati dal corpo e ad andare avanti.

Il dolore presto affonderà le proprie radici sempre più in profondità diventando:

  1. Indisposizione o malattia- il corpo sta tempestando di pugni la porta della mente conscia. Il dolore alle spalle si è diffuso in tutto l’apparato muscolare e vi beccate un’influenza che dura una settimana. Il corpo vi sta chiedendo di rallentare e di guardare oltre la superficie.

Voi non ascoltate e dopo il ricovero in ospedale riprendete la vita di sempre così il vostro corpo, colto dalla disperazione, provocherà un’esplosione sotto forma di:

  1. Evento drammatico, shock o trauma- la malattia non ha funzionato. Adesso il vostro matrimonio finisce, perdete il lavoro o avete un incidente in auto. Ah! Esclama il corpo. Forse questo vi farà fermare e vi farà accorgere della situazione.

Se continuate ad ignorare le intuizioni, incolpando soltanto la sfortuna, il vostro corpo inizierà a scalare le marce e finirete vittima di:

  1. Depressione, paralisi, perdita di coscienza o follia- adesso avete perso quasi del tutto la capacità di affrontare il mondo. Avete sensi ottenebrati. Precipitate in una depressione profonda e perdete interesse nella vita. Se non ascoltate ancora il corpo l’unica possibilità che gli rimane è:
  1. Morte e rinascita- fare tabula rasa e ricominciare!

“La forza dell’intuizione” di Penny Peirce

Il corpo richiede attenzione