dialogo-interiorePrestate attenzione alla conversazione dentro di voi. Fermatevi nel bel mezzo di una frase e fate il vuoto. Nel giro di qualche secondo il vostro commentatore interno aggiungerà qualcosa, ricreando un dialogo con amici, nemici o entrambi. Quando ve ne accorgete fate il vuoto un’altra volta. Espirate. Una volta che vi riesce di entrare nella spaziosità prestate ascolto al silenzio. All’inizio udirete forse un ronzio o percepirete una leggera vibrazione causata dal vostro organismo. Prendete semplicemente la decisione di andare oltre la vibrazione per trovare il silenzio. Quando lo toccate per la prima volta è possibile che rimbalziate. Provatelo ed entratevi di nuovo. Imparate a tollerarlo, a fondervi con esso, a diventare quel luogo e a desiderarlo. Quando avrete imparato a passare un tempo infinito in quel luogo silenzioso vi fiderete completamente delle idee e dei desideri che vi sono venuti in mente subito dopo averlo visitato. Queste percezioni provengono dalla vostra conoscenza diretta, dalla voce intuitiva. Prestate loro attenzione.

 

“La forza dell’intuizione” di Penny Peirce

 

Fermare il dialogo interiore