LO SPIRITO GUERRIERO

spirito-guerrieroNella vita tutto è possibile, sappiamo plasmare la nostra indole, concentrandoci nella direzione voluta. È questione di spirito e tutto può cambiare. Ciò che determina la sorte di un uomo è la capacità di dominare la propria anima. Lo spirito guerriero è lo spirito del dominio di se stessi, lo spirito di combattimento, la determinazione ad andare avanti.

Lo spirito guerriero si apre ad un nuovo entusiasmo, ci aiuta a trovare la forza per afferrare le opportunità che la vita ci offre, risvegliandoci alla nostra più autentica visione della vita.

I QUATTRO STRUMENTI DEL GUERRIERO

Il guerriero ha quattro strumenti per gestire con armonia e risolutezza i collaboratori e le situazioni incombenti:

1.FERMEZZA – con questo strumento dimostra la determinazione a perseverare senza compromessi e senza cambiare idea. Bisogna applicarlo quando le situazioni sono incerte, quando tutti hanno paura e dubbi nell’andare avanti.

2.TAGLIO – questo strumento dimostra estrema risolutezza, è la rottura totale del rapporto precedente con persone o situazioni. Il taglio vuol dire che non c’è possibilità di tornare indietro, è la decisione senza compromesso, l’ultima carta da usare dopo vari tentativi.

3.COMPRENSIONE – questo strumento dimostra la volontà di andare incontro all’altro, la disponibilità a concedere dei compromessi e a comprendere gli errori commessi dagli altri. Bisogna applicarlo quando un interlocutore si atteggia con fermezza, quando la tensione nella situazione è alta.

4.PREMIO – con questo strumento si dimostra completa disposizione nell’ascolto delle proposte altrui, a creare nuovi valori e interessi da entrambi le parti. Si applica quando le situazioni sono bloccate, apparentemente senza via d’uscita, per coinvolgere le persone in nuovi progetti.

Di seguito le caratteristiche del guerriero e alcuni relativi esercizi per aiutarvi a diventare come lui.

  1. L’atteggiamento vincente- un guerriero vincente è colui che sogna di vincere sempre, colui che immagina solo la vittoria e mai la sconfitta, colui che si concentra sul premio e non sul fallimento. Non si può vincere con un atteggiamento dubbioso.

Esercizio:chiudi gli occhi, conta 10 respiri profondi e immaginati vincitore della gara davanti ad un grande pubblico. Nella vita c’è solo da vincere e niente da perdere se non rinunci allo spirito da vincitore. Ogni sforzo contribuirà alla tua vittoria. Sei un vincitore finché non pensi il contrario. D’ora in poi porta con te lo spirito da vincitore in ogni contesto e sarai sempre più ricompensato dalla vita.

  1. La tua esistenza è nello spirito-  il valore più importante di un guerriero sta nello spirito con cui combatte e non nella sua abilità nel combattere.Il guerriero combatte con tutto il suo cuore e con la passione. Il suo entusiasmo nell’affrontare le battaglie gli fanno superare ogni ostacolo. Il guerriero affronta gli eventi con una visione fiduciosa.

Esercizio:immagina di essere una pietra massiccia nel mezzo di una violenta tempesta mentre tu, invulnerabile, non vieni danneggiato perché la tua solida struttura interna, fatta di forza, di entusiasmo e di sicurezza ti fa vincere ogni ostilità esterna. Chiudi gli occhi e immergiti nella fantasia di avere un grande cuore impavido, un cuore così forte che non ha paura di niente. Ora sei pronto ad affrontare qualsiasi evento e questo spirito sarà sempre con te.

  1. Lo spirito dev’essere libero- è facile che prima della battaglia o prima di una decisione importante sorga nel cuore del guerriero qualche condizionamento interiore: dubbi, insicurezza… Per superare questi momenti deve credere fermamente in un’entità superiore che lo guidi: questa guida è il suo spirito.

Esercizio:chiudi gli occhi, rilassati e immagina che dentro di te ci sia qualche elemento molto forte che risponde alla tua domanda e ti guida sulla giusta strada. Lasciati guidare da questa entità interiore, senza dubbi e preoccupazioni: questo è il tuo spirito. Anche se non lo vedi o non lo senti fisicamente questo spirito deve essere il filo conduttore della tua vita.

  1. Il drago che simboleggia la forza interiore indomita- cerca il tuo drago interiore e trasformalo nel tuo fedele servitore. Se riesci a dominarlo con la forza della determinazione sarà il tuo potente strumento per ottenere tutto dalla vita, altrimenti può tramutarsi nel peggiore nemico che ostacola la tua strada.

Esercizio:chiudi gli occhi e ascolta la voce interiore che incoraggia, è la voce del drago che sta servendo il tuo spirito. Immagina di avere accanto un drago amico che ti aiuta a vincere le difficoltà. In qualsiasi momento della giornata conserva uno spazio intimo per ascoltare la sua voce e per rinfrescare la tua anima iniettandoti nuova energia.

  1. La fedeltà- un guerriero deve essere fedele ai suoi valori, alle sue parole, alla giustizia e ai suoi alleati.La fedeltà è il più grande valore che un guerriero porta nel cuore, è una scelta dell’anima ed è purezza dello spirito. Un guerriero senza il senso di fedeltà può essere un semplice malvagio. Esercizio: immagina di essere sempre dalla parte del giusto, la parte che il tuo cuore ti indica, la parte della tua fedeltà. La giustizia sarà sempre con te, il cielo ti aiuterà perché sei una persona fedele fino in fondo.

Esercizio: respira e cerca la serenità dell’anima. Immagina di guardare il sole del giorno e la luna della notte. La loro energia ti darà la forza necessaria e la loro luce darà luce alla strada per il tuoi sogni.

  1. La fiducia totale- il sentimento più nobile di un guerriero è il sentimento della fiducia: un guerriero deve credere in ciò che fa, deve fidarsi di sé, dei suoi soldati e del suo superiore.La fiducia è la più preziosa risorsa per vincere ogni battaglia. Molti non riescono ad avere fiducia in se stessi perché non sento di meritarla a causa di errori commessi o di insuccessi del passato, ma bisogna ricordarsi che la fiducia riguarda solo il futuro e mai il passato. La fiducia parte da ora e deve essere totale. Solo con la fiducia totale si può avere la certezza di farcela ed è possibile avere un sogno.

Esercizio:immagina di sentire nel tuo petto il sole pieno con la sua splendida luce. Ormai non c’è nulla di cui preoccuparsi perché tutto andrà nel verso giusto. Avrai la serenità e il sole che senti dentro di te ti darà la forza per superare ogni situazione. Il sole riscalda il tuo corpo e la tua anima, anche quando è buio. Devi ricordare che c’è sempre il sole oltre il buio. Immagina il calore del sole e lasciaci andare a questa sensazione piacevole e rassicurante anche se in questo momento non lo vedi.

  1. Il coraggio- insegui il coraggio con la forza dello spirito.Coraggio non significa un animo senza paura: il coraggio e la paura sono presenti nello stesso momento, come due lati della stessa medaglia. L’assenza di paura sarebbe l’incoscienza e tra l’incoscienza e il coraggio c’è una profonda differenza. L’atto di coraggio è scegliere dei valori di giustizia nonostante le situazioni non siano favori. Il vero coraggio non arriva facilmente, con il semplice pensiero, ma bisogna volerlo con la risolutezza dell’anima. Il vero coraggio non ha bisogno di riconoscimento o approvazione e a volte sta nella pazienza, nell’accettazione e nella capacità di aspettare in silenzio. Senza coraggio c’è solo lo squallore della mediocrità in ogni attività umana.

Esercizio:immagina di avere un cuore coraggioso. Non hai bisogno di incoraggiamento dagli altri perché il coraggio per affrontare qualsiasi difficoltà è sempre dentro di te, basta chiamarlo con determinazione. Quando hai bisogno di coraggio lui arriva, il tuo spirito è pronto a darti la forza necessaria per vincere la tua battaglia quotidiana.

  1. La devozione- si può vivere intensamente solo se c’è devozione nell’impegno preso.Amate con tutto il vostro cuore il lavoro che fate. Pensate solo a ciò di cui vi state occupando, cercate di collegare al vostro lavoro il senso del divertimento e pensate che il vostro lavoro sia il più importante del mondo. Questa è l’essenza della devozione e solo con questo atteggiamento potrete attingere alla vera passione.

Esercizio: entra nello spirito del drago, egli è sempre devoto a ciò che lo sta occupando. La sua potenzialità è immensa: quando è immerso nella sua missione il suo corpo e la sua anima diventano una sola cosa, oltre il tempo e spazio. Divertiti con ogni cosa della quale ti occupi, con la devozione alla vita troverai la tua passione per la vita.

  1. Il guerriero non si preoccupa mai della battaglia di domani- la preoccupazione indebolisce la forza dello spirito.Il guerriero non lascia che l’ansia invada lo spazio interiore. Preoccuparsi di quello che deve succedere non è un atto che riguarda la realtà, ma un’immaginazione del tutto inutile e nociva allo spirito combattente. A tutti può capitare di avere qualche preoccupazione prima di un evento importante, ma il guerriero sa che quella preoccupazione è un vento passeggero: quando arriva non si lascia catturare, si mette in meditazione e lascia passare questa inquietante aria. Prima della battaglia il guerriero purifica la sua anima con il suo rito cerimoniale, rianima lo spirito e si lancia sul campo con un cuore ardente.

Esercizio:chiudi gli occhi e immagina di essere in mezzo ad un vento molto forte. Ora immagina che questo vento stia passando e tu sei di nuovo sereno. Quando sei preoccupato ricorda che la preoccupazione è come il vento che passa, non è duratura, non lasciarti catturare da essa e così sarai di nuovo in equilibrio.

  1. Il guerriero non teme di avere paura- provare paura non è segno di debolezza. Il guerriero interpreta la paura come un segnale che lo avverte della necessità di ritrovare coraggio in quella situazione.La peggior paura è la paura di avere paura perché chi ha paura della paura si intimorisce senza essere consapevole del motivo. La catena della paura si interrompe accettando pienamente la paura come un sentimento umano.

Esercizio: immagina di essere in mezzo ad una tempesta. Invece di avere paura apri le braccia e raccogli le sue impetuose energie. La tempesta ti darà una grande carica. Avrai così acquisito la forza della tempesta e quello sarà il tuo coraggio.

  1. La determinazione assoluta- se siete decisi ad intraprendere una battaglia eliminate tutte le possibilità di ripensarci e andate avanti verso la vittoria.

Esercizio: fatti una domanda chiusa, immaginando che sei in una situazione estrema e che ti accinge a fare una scelta immediata. Deve assolutamente dare come risposta un sì. Questo esercizio è un modo per svegliare la tua motivazione e dare una svolta decisiva alla vita. La domanda deve essere basata su un ambizioso cambiamento e la risposta deve essere data con estrema convinzione.

  1. Nessuno è imbattibile, si può sconfiggere chiunque, basta avere lo spirito giusto- nessun nemico è imbattibile se un guerriero crede nella preparazione; occorre studiare il modo di vincere. Avere paura di un avversario e arrendersi vuol dire rinunciare a tutte le opportunità di sviluppare le proprie risorse.

Esercizio: immagina che tu abbia tutti gli strumenti e la forza per vincere qualsiasi difficoltà e ostacolo davanti a te. Troverai la saggezza per scegliere la strada giusta e utilizzarla, non temere nessun nemico e sarai il vincitore. Questo sentimento ti segue ovunque tu vada, qualunque difficoltà incontri in qualsiasi circostanza.

  1. Non preoccupatevi del risultato e fate solo del vostro meglio-  con la fiducia e la sicurezza in voi stessi, tutto il resto andrà da solo nella giusta direzione.

Esercizio:quando devi eseguire un lavoro difficile non tenere la mente occupata dalle preoccupazioni. Chiudi gli occhi, allontana ogni pensiero e immagina il bersaglio che devi centrare: concentrati solo su di esso. Quando avrai aperto di nuovo gli occhi hai già acquisito tutta la forza necessaria per fare del tuo meglio e il resto viene da solo.

  1. Il forte senso di identità- avere un forte senso della propria identità permette di trovare sicurezza e fiducia in sé nei momenti di confusione interiore, perché il sentimento di identità indica come ci si deve comportare adeguatamente in determinate situazioni. È necessario costruire la propria identità chiara, forte e sicura. L’identità non riguarda genericamente lo stato sociale o il lavoro, ma si riferisce alla personalità.

Esercizio:immagina di essere il tuo ritratto in una posa dignitosa, l’espressione di un grande orgoglio. Dipingi il ritratto della tua identità come ti piace e mentre lo guardi immedesimati e attingi la tua forza di spirito dal ritratto. Sentirai la grande sicurezza e forza interiore.

  1. La situazione in cui ci si trova oggi è il risultato di scelte di ieri- un guerriero deve essere consapevole delle proprie decisioni e delle loro conseguenze. Ogni scelta ha il suo obiettivo e il suo valore.

Esercizio:quando tutto sembra che per te vada male chiudi gli occhi ed esamina le scelte che hai fatto finora nella vita. Considera che ciò che trovi adesso è risultato delle scelte fatte. Non devi dare né colpa né merito al di fuori di te. In questo modo sarai sempre più consapevole delle scelte perché sei tu che plasmi tutto quello che la vita ti offre.

  1. Lo sguardo- la forza dell’anima di un guerriero si vede attraverso il suo sguardo.Guardate sempre con sguardo saldo, acceso e profondo il mondo davanti a voi perché lo sguardo acceso rende l’anima più viva e motivata.

Esercizio:immagina di avere l’anima piena di forza. Con lo sguardo trasmetti la tua energia all’oggetto che stai guardando e contemporaneamente ricevi energia dall’oggetto stesso. Il tuo sguardo può arrivare dappertutto e può penetrare in profondità. Ora sei pieno di forza e di consapevolezza.

  1. Il rammarico- il passato è come una freccia che è già stata scoccata e che ormai non si può fermare. Non serve tenersi dentro il sentimento di rammarico del passato perché appesantisce solo l’anima combattente.

Esercizio: se ti viene qualche pensiero di rammarico riguardo il passato devi togliere questo sentimento negativo creato dal rammarico stesso. Basta ricordarlo come la storia di qualcun altro o di qualche romanzo, scacciando i sentimenti che possono farti provare sensazioni negative. Chiudi gli occhi e immagina di guardare la tua storia passata come se guardassi quella di qualcun altro e il tuo spirito riprenderà così il suo equilibrio.

  1. Togliersi qualunque dubbio- un guerriero deve essere libero da qualsiasi dubbio prima di andare in battaglia perché con il dubbio non può vincere contro alcuno in quanto il dubbio non lo lascerà concentrare nella sua missione.

Esercizio: non andare avanti con alcun impegno se hai qualche dubbio. È meglio chiarire subito e non rimandare aspettando che il dubbio si sciolga da solo. Per chiarire il dubbio devi prendere consapevolezza della realtà. Immergiti nel mondo della meditazione distaccandoti da ogni pensiero e cerca la chiarezza con la quale comprenderai al meglio la situazione.

  1. Un unico spirito- per un guerriero non c’è distinzione tra il momento del combattimento e quello del riposo. Egli vive entrambi i momenti con lo stesso spirito. La sua vita è unica e il suo spirito non muta in base alle circostanze.

Esercizio:concentrati sul fatto che sei una persona unica dovunque tu vada, chiunque incontri e di qualsiasi cosa ti occupi. Il tuo spirito è unico e hai un’unica identità che non si lascia cambiare dalle situazioni. Come una statua che non cambia la sua sostanza sotto il sole o sotto la luna, come l’acqua che si adatta alle forme dei contenitori ma non cambia la sua sostanza, il tuo spirito ti darà sempre la forza necessaria fornendoti l’energia per vincere ogni situazione della vita.

  1. La solitudine-chi ha paura della solitudine non può governare la propria anima e non può vincere la dura battaglia sul campo e nella vita. Quando si accetta la solitudine si trovano la pace e il silenzio dell’anima.

Esercizio:quando ti senti solo immergersi nel mondo dell’immaginazione chiudendo gli occhi. Immedesimati in un panorama con una visione tutta aperta davanti a te, guarda una splendida scena della natura incontaminata e stai lì dentro sentendo felicemente il profumo dei fiori. Se c’è questa natura tu non sarai mai solo e quando un debole sentimento di solitudine ti assale stai all’aperto per riacquistare la tua forza interiore.

  1. Lottare-nel momento di difficoltà il guerriero deve attaccare con più fervore anziché lasciarsi andare. Se non si arrende fino alla fine gli si aprono nuove possibilità di vittoria. Se si guarda al problema direttamente c’è la possibilità di capovolgere la situazione e vincere.

Esercizio:quando ti trovi in un momento difficile non guardare la crisi con occhio negativo, ma considera che è il momento giusto per tirare fuori la tua forza e per lanciare una nuova sfida alla situazione. Questo è il momento di far vedere a te stesso e dimostrare agli altri la forza del suo carattere. Solo così puoi ribaltare la crisi e crescere.

  1. L’ampiezza della visione-solo la capacità di vedere e comprendere la situazione integralmente, con coraggio e calma, ci può dirigere nella giusta direzione per vincere.

Esercizio: quando guardi un soggetto, guardalo sempre nel suo contesto completo, più profondamente e largamente possibile. Quando vedi un fenomeno pensalo sempre insieme alla sua circostanza completa. Quando sei in un momento di coinvolgimento emotivo, chiudi gli occhi e distaccati da quell’istante per vederlo da una distanza che ti permetta di osservare integralmente la situazione. Guarda il cielo stellato immaginando la larghezza infinita dell’universo: la tua visione si allargherà sempre di più.

  1. Il guerriero sa accettare la forza superiore, che non può mutare con la propria volontà-il guerriero non si preoccupa della propria sorte in ogni battaglia ed è pronto ad accettare il peggio, pur avendo un atteggiamento da vincitore. Il guerriero accetta il suo destino con serenità. Accettare non è una rinuncia, una sottomissione, ma una saggezza nel seguire il giusto senso delle cose.

Esercizio:immagina di essere in mezzo ad una violenta tempesta. Non puoi evitarla perché ormai ci sei dentro. Butta via la paura di ciò che ti sta intorno e accetta la situazione attuale. Apri le tue braccia: sentirai che sei nelle mani di un potere superiore a te, sarai più sereno di prima e ti sentirai più equilibrato. La provvidenza ti proteggerà.

  1. La pazienza-la vera pazienza non è aspettare il momento migliore, non sta nella passività di subire, ma nell’impegno a prepararsi per l’azione successiva. Dovete avere sempre la forza della pazienza per capire quando è il momento giusto di agire nelle situazioni poco chiare. L’azione spinta dall’impulso può causare una grave conseguenza.

Esercizio: se ti trovi in un momento difficile cerca di avere tanta pazienza dentro di te. Non fuggire dalla realtà e cerca di comprendere meglio la tua situazione. Immergiti nell’immaginazione immedesimandosi in un ambiente ideale dove ti piacerebbe essere. Togli tutti i sentimenti negativi e i pregiudizi della realtà. In questo modo vedrai una nuova soluzione e la strada per la ripresa.

  1. Non c’è dramma nella vita- la drammatizzazione sta nel modo di interpretare la realtà. Cambiando il modo di prendere la vita non c’è nulla da drammatizzare.

Esercizio:chiudi gli occhi e immagina di essere in un bel bosco. Immagina che i tuoi polmoni si riempiano di aria fresca. Ora sei sereno e non hai paura di affrontare qualsiasi difficoltà, fai il meglio e sii pronto ad accettare quello che non dipende da te. Immagina di guardare tutti i mutamenti della natura ad una velocità elevata: vedi il giorno e la notte, il sole e la luna, le quattro stagioni, la pioggia e il sereno. Ora non giudicare tutto guardando solo i fenomeni passeggeri. Ogni cambiamento non sarà mai fisso a lungo. L’infelicità di oggi diventerà la gioia del domani. Chiudi gli occhi e accetta senza essere angosciato che tutti i fenomeni di oggi passeranno.

  1. La dimensione del pensiero- pensate in grande e sarete grandi.Abbandonate i piccoli pensieri e osate ispirarvi ad averne uno più grande, bello e stimolante, e la vita sarà grandiosa. Sogna e fallo in grande.

Esercizio: entra nello spirito della grande montagna. La montagna ha un proprio spirito, immobile nel vento e nella sempre là, nella pace del suo verde, ospita tutti, animali piccoli e grandi, sassi ed erbe. Tu sei capace di comprendere e perdonare gli altri, sei uno spirito comprensivo. Se lo desideri potrai essere grande come la montagna. Respira il suo spirito nei tuoi polmoni, nella tua anima. Immagina di essere sulla cima di una montagna con la visuale aperta e abbracciare tutto quello che hai davanti a te. L’immensità dello spazio e il grande spirito saranno nel tuo cuore.

  1. L’intelligenza è nell’elasticità mentale-non c’è mai una sola regola che vale per tutto, solo con la flessibilità si può vincere la battaglia più dura. Essere flessibili non vuol dire cambiare la meta, ma cambiare la strada per raggiungere la meta. Questa è una situazione mentale indispensabile per sapersi adeguare alle situazioni che cambiano rapidamente.

Esercizio: chiudi gli occhi e respira profondamente fino all’addome. Immagina di essere l’acqua che scorre nei ruscelli. Puoi raggiungere ogni luogo senza distruggere nulla, con pace e armonia. Immagina di sentirti fluido ma con un forte vigore. Sei sereno e sicuro con tutti quelli che ti circondano perché sai adeguarti ovunque tu vada.

  1. L’onore-il senso dell’onore è la fonte della nobile azione e del coraggio di un guerriero, l’ispirazione fondamentale che governa la sua vita. Il sentimento dell’onore ci dà la forza di ritrovare la fiducia in noi stessi per rialzarci in piedi dopo la caduta. Il guerriero deve coltivare il senso dell’onore in ogni istante della sua giornata.

Esercizio:respira a pieni polmoni e immagina che ogni volta stai riempiendo il tuo petto con il senso dell’onore e in te e nel mondo che ti circonda. Elargisci onore al gruppo a cui appartieni. Dai onore alla tua anima.

  1. Il rispetto- dimostrate il vostro rispetto a chiunque incontrate.Non discriminate e umiliate. Tutti si possono rivelare validi collaboratori e fedeli alleati. Disprezzare gli altri è solo controproducente per se stessi. Il guerriero abile non comanda i suoi uomini con arroganza. È meglio avere l’anima nobile piuttosto che sferzante.

Esercizio:chiudi gli occhi e immagina di essere la statua di un grande personaggio per cui senti di nutrire un profondo rispetto. Quando ti senti sopraffatto da eventi che ti hanno stressato prendi distanza da tutto e dedicati alla meditazione. Chiudi gli occhi, respira lentamente e profondamente, e per distoglierti dai pensieri concentrati su una parte del tuo corpo: avverti il battito del tuo cuore o la freschezza della tua fronte. Ora guarda di nuovo la figura della statua, che ha un sorriso sereno.

  1. L’autostima-avere un’altra autostima è un diritto e non è un merito. Chi rinuncia ad essa non sarà considerato da se stesso e dagli altri. Mantenete il massimo livello di autostima in ogni istante e impegnatevi a non ferirla per nessun motivo. Non negate a voi stessi il riconoscimento delle vostre qualità.

Esercizio:chiudi gli occhi e con un profondo respiro cerca di concentrarti completamente dentro te stesso e di creare una sensazione di autostima, senza andare a cercarne il motivo. Quando ti manca la forza interiore o quando sei in un momento di sconforto, dopo che hai commesso qualche errore, invece di rimproverarti richiama questa sensazione: riprenderai la fiducia e la forza necessaria per reagire.

 Di Ilki Yang

Esercizi: accendi il tuo spirito guerriero